Aboliamo la mini-Imu aumentando la tassazione ai concessionari del gioco d’ azzardo. Il Movimento 5 stelle raccoglie e sostiene l’ emendamento proposto dai sindaci ANCI dell’Emilia Romagna. Il Pd faccia lo stesso.

La battaglia per aumentare le tasse sul gioco d’ azzardo -ed evitare così a 12 milioni di cittadini di pagare la mini-Imu- si sposta alla Camera. Il Movimento 5 Stelle depositerà a mia firma l’emendamento proposto dai sindaci ANCI dell’Emilia Romagna. In Senato il Decreto- Imu è stato approvato perché il Governo Letta ha utilizzato norme parlamentari che non permettevano di emendare il testo: ora, con la riapertura dei termini di presentazione per il passaggio alla Camera, il Movimento 5 Stelle chiamerà tutti i parlamentari alle proprie responsabilità. In politica contano i fatti e non le parole: alle dichiarazioni sui mass media devono seguire atti concreti. I primi cittadini del Pd e del Movimento 5 stelle in Emilia Romagna hanno fatto una valida proposta che deve essere assolutamente sostenuta in modo trasversale da tutti i parlamentari, a prescindere dal gruppo di appartenenza. Ora tocca ai parlamentari del Pd appoggiare l’emendamento. Il Governo e le lobby dell’azzardo dovranno così chinare la testa alla volontà dei cittadini e del Parlamento. Non si può fare altrimenti: non si può giocare con la vita dei cittadini. Rappresentando i cittadini siamo investiti da una grande responsabilità: comportiamoci di conseguenza.

Maria Edera Spadoni

Cittadina alla Camera dei Deputati

Movimento 5 Stelle

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*