Aemilia, Spadoni (M5S): “Seguiamo situazione. Vicinanza Forze dell’Ordine, ostaggi e famiglie”

Reggio Emilia, 5 novembre 2018 “Un latitante condannato nel maxi-processo Aemilia a 19 anni per associazione mafiosa, Francesco Amato, si è asserragliato armato di coltello all’interno di un ufficio delle Poste della frazione di Pieve Modolena, alle porte di Reggio Emilia, prendendo in ostaggio la direttrice e quattro dipendenti. Sono in corso le trattative. Siamo vicini alle Forze dell’Ordine che da ore, e ancora in questo momento, stanno operando per risolvere la situazione quanto prima e affinché il condannato sia assicurato alla giustizia. Un pensiero di cuore agli ostaggi e alle loro famiglie” dichiara in una nota stampa la reggiana Vicepresidente della Camera dei Deputati Marai Edera Spadoni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*