Manovra: M5S, 350 milioni contro liste d’attesa: non ci sono più scuse per il sistema Reggiano.

‘Fatti concreti contro le liste d’attesa un fenomeno che come riporta oggi il “Carlino” riguarda anche la sanità reggiana ed emiliana. L’ emendamento a prima firma Raduzzi (Movimento 5 Stelle) triplica i fondi per il 2019 e raddoppia quelli per i 2 anni successivi’

Con un emendamento alla Manovra a prima firma del relatore Raduzzi del Movimento 5 Stelle approvato in Commissione Bilancio della Camera nella notte, “abbiamo triplicato per il 2019 i fondi già previsti per ridurre le liste d’attesa e raddoppiato quelli per i successivi 2 anni. In totale, quindi, stanziamo 150 milioni nel 2019, 100 nel 2020 e 100 nel 2021”. Lo spiegano i deputati del Movimento 5 Stelle Maria Edera Spadoni e Davide Zanichelli. “Queste risorse – sottolineano – serviranno a digitalizzare e, di conseguenza, a rendere trasparenti le liste d’attesa, ponendo così rimedio all’annoso problema che grava sui cittadini, costretti ad aspettare mesi per una visita o un esame medico”. “Ora non ci sono più scusa per non velocizzare i tempi a Reggio e in Emilia Romagna” concludono.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*