Strage di Capaci: intervento della vicepresidente Maria Edera Spadoni ad Ostia

Il mio intervento all’Assemblea capitolina straordinaria ad Ostia per ricordare la strage mafiosa di Capaci, nella quale il 23 maggio del 1992 persero la vita Giovanni Falcone, la compagna Francesca Morvillo e i tre degli agenti di scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Il consiglio comunale straordinario si è svolto in una scuola per spiegare ai ragazzi che contro la mafia fondamentale è denunciare e non avere mai paura. Ho riportato il mio esempio di quando, al termine di un comizio del Movimento 5 Stelle, un uomo mi ha intimato di non nominare Francesco Grande Aracri, condannato in via definitiva per associazione a delinquere di stampo #mafioso nel 2008. La mia denuncia ha portato l’uomo alla condanna per minaccia aggravata a pubblico ufficiale. Noi dobbiamo dare l’esempio ai giovani. Perché sono convinta che, proprio come diceva Falcone “la mafia e’ un fatto umano: come ha un inzio così ha anche una fine”

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*