Maria Edera Spadoni

Vicepresidente della Camera dei Deputati
e deputata del Movimento 5 Stelle

Maria Edera Spadoni

Vicepresidente dela Camera dei Deputati

LE MIE SFIDE

Pari opportunità
#panchinerosse
Lotta alla corruzione
Sostenibilità

Il mio impegno per la promozione dell’uguaglianza di genere
e per la lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne è totale.
Serve una vera parità di genere perché una prospettiva di genere rappresenta
un autentico arricchimento delle conoscenze a disposizione del nostro Paese.

Chi sono

Nel 2009 mi candido alle elezioni comunali di Reggio Emilia, ma non entro in consiglio comunale. Vengo eletta nel 2013 deputata e nei 5 anni successivi faccio parte della commissione affari esteri e del Consiglio D’Europa.

Vengo rieletta nel 2018 e divento Vice Presidente della Camera dei Deputati.

Da allora mi occupo con grande impegno ed entusiasmo di donne, di pari opportunità, di lotta alla criminalità organizzata.

Maria Edera Spadoni

Le mie sfide

PARI OPPORTUNITÀ

Il mio impegno per la promozione dell’uguaglianza di genere e per la lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne, è totale.

Serve una vera parità di genere perché una prospettiva di genere rappresenta un autentico arricchimento delle conoscenze a disposizione del nostro Paese.

LOTTA ALLA CORRUZIONE

La lotta alla mafia e alla corruzione è una priorità.

È un’esigenza delle persone comuni, un’istanza di popolo che il MoVimento 5 Stelle ha raccolto e che ha presentato in Parlamento.

Come diceva Paolo Borsellino “la mafia non è coppola e lupara”, non più

sostenibilità

La sostenibilità ambientale è la chiave del futuro.
Sono entrata nel Movimento 5 Stelle proprio per la sua storia ambientalista e anche perché provengo dalla pianura padana, la zona più inquinata d’Europa.
La tutela dell’ambiente non è un vezzo, ma un intervento necessario per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

ULTIMI ARTICOLI DAL BLOG

Giornata mondiale dei rifugiati, Spadoni (M5S): “bene accordo europeo per accoglienza profughi ucraini. Necessario eliminare il traffico di scafisti ed individuare in tempi rapidi chi ha diritto allo status di rifugiato in completa trasparenza”

Giornata mondiale dei rifugiati, Spadoni (M5S): “bene accordo europeo per accoglienza profughi ucraini. Necessario eliminare il traffico di scafisti ed individuare in tempi rapidi chi ha diritto allo status di rifugiato in completa trasparenza”

Nella Giornata Mondiale del Rifugiato, il mio primo pensiero va alla guerra in Ucraina, l’UNHCR ci dice che al 7 giugno sono almeno 4,8 milioni i rifugiati dall’Ucraina registrati in tutta Europa

leggi tutto

ULTIME DAI SOCIAL

#COOPERA: come detto dal Presidente #Mattarella, non esistono soluzioni locali a sfide globali. La pandemia, la crisi ambientale e alimentare ci impongono di affrontare le sfide che ci attendono in modo coeso, lo dobbiamo al Pianeta e agli impegni presi con le future generazioni. https://t.co/dp0LyI8teB
Conferenza #COOPERA 2022: è imprescindibile una visione di lungo periodo capace di integrare meglio le dimensioni ambientale, economica e sociale nell’interazione tra ambito nazionale ed effetti sui paesi terzi. #partecipaalcambiamento #Coopera2022
@cooperazione_it https://t.co/ABJIzg8KC0
#COOPERA: Occorre definire una visione sistemica tra locale e globale, per considerare assieme le nuove regolazioni internazionali su commercio, investimenti, aiuto pubblico allo sviluppo e flussi migratori. #partecipaalcambiamento #Coopera2022 https://t.co/StOLPiQrJE
#panchinerosse

#panchinerosse

LA CAMERA PROMUOVERÀ PROGETTO PANCHINE ROSSE CONTRO VIOLENZA SULLE DONNE E CAMPAGNA SENSIBILIZZAZIONE AGENDA 2030

Grazie all’approvazione del mio ordine del giorno, la Camera parteciperà al progetto «panchine rosse» che si pone l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sul tema della #violenzasulledonne.
Questo progetto è stato vincitore del bando indetto nel 2017 dal Ministero delle Pari Opportunità e consiste nel dipingere di rosso alcune panchine dislocate nei parchi e nelle vie delle città e delle periferie d’Italia in ricordo delle donne vittime di femminicidio. 

Tutte le panchine riportano il numero nazionale antiviolenza 1522.
Oltre a far riflettere, vogliono essere uno strumento utile per indicare, a chi ne avesse bisogno, come iniziare un percorso di fuoriuscita dalla violenza.
La Camera ha trasformato una delle panchine presenti nel cortile di Palazzo Montecitorio in una panchina rossa.

Soldi che ho restituito ai cittadini fino a oggi

%

Percentuale delle presenze in Parlamento e missioni

Noi del @movimento5stelle abbiamo sempre restituito ai cittadini parte del nostro stipendio e riteniamo utile contribuire a sostenere il nostro sistema sanitario nazionale con l’acquisto di attrezzature utili ai reparti di terapia intensiva.

–Maria Edera Spadoni

 

600 milioni di euro per bonus bebè e asili nido. Altro obiettivo raggiunto dal Movimento 5 stelle. Un aiuto concreto alle famiglie.

–Maria Edera Spadoni

750 milioni di euro è il totale di quello che abbiamo già restituito ai cittadini. Nel corso della Legislatura restituiremo ancora più di! Noi del Movimento 5 Stelle continueremo a lottare in nome della giustizia sociale. Il taglio dei costi della politica è un esempio importante e ha un grande valore.

–Maria Edera Spadoni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Ricevi tutti gli aggiornamenti e le novità esclusive!

I migliori post
Le notizie più interessanti
Video e Interviste da non perdere
E tanto altro ancora!

Maria Edera Spadoni

1522

Nel 2019, grazie all’approvazione all’unanimità
del mio ordine del giorno
al bilancio della Camera dei Deputati,
è stata dipinta di rosso una delle panchine
presenti nel cortile di Palazzo Montecitorio
e su di essa affissa una targa
che riporta il numero nazionale antiviolenza 1522.