Maria Edera Spadoni

Vicepresidente della Camera dei Deputati
e deputata del Movimento 5 Stelle

Maria Edera Spadoni

Vicepresidente dela Camera dei Deputati

LE MIE SFIDE

Pari opportunità
Lotta alla corruzione
Sostenibilità

Il mio impegno per la promozione dell’uguaglianza di genere
e per la lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne è totale.
Serve una vera parità di genere perché una prospettiva di genere rappresenta
un autentico arricchimento delle conoscenze a disposizione del nostro Paese.

Chi sono

Nel 2009 mi candido alle elezioni comunali di Reggio Emilia, ma non entro in consiglio comunale. Vengo eletta nel 2013 deputata e nei 5 anni successivi faccio parte della commissione affari esteri e del Consiglio D’Europa.

Vengo rieletta nel 2018 e divento Vice Presidente della Camera dei Deputati.

Da allora mi occupo con grande impegno ed entusiasmo di donne, di pari opportunità, di lotta alla criminalità organizzata.

Le mie sfide

PARI OPPORTUNITÀ

Il mio impegno per la promozione dell’uguaglianza di genere e per la lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne, è totale.

Serve una vera parità di genere perché una prospettiva di genere rappresenta un autentico arricchimento delle conoscenze a disposizione del nostro Paese.

LOTTA ALLA CORRUZIONE

La lotta alla mafia e alla corruzione è una priorità.

È un’esigenza delle persone comuni, un’istanza di popolo che il MoVimento 5 Stelle ha raccolto e che ha presentato in Parlamento.

Come diceva Paolo Borsellino “la mafia non è coppola e lupara”, non più

sostenibilità

La sostenibilità ambientale è la chiave del futuro.
Sono entrata nel Movimento 5 Stelle proprio per la sua storia ambientalista e anche perché provengo dalla pianura padana, la zona più inquinata d’Europa.
La tutela dell’ambiente non è un vezzo, ma un intervento necessario per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

ULTIMI ARTICOLI DAL BLOG

SETTIMA CONFERENZA DEI PRESIDENTI DEI PARLAMENTI G20. PRESIDENTE SPADONI: “IMPORTANTE METTERE AL CENTRO IL LAVORO PARLAMENTARE. SOLO AGENDO IN SINERGIA CON TUTTI I SOGGETTI COINVOLTI POSSIAMO RAGGIUNGERE OBIETTIVI AGENDA 2030”.

SETTIMA CONFERENZA DEI PRESIDENTI DEI PARLAMENTI G20. PRESIDENTE SPADONI: “IMPORTANTE METTERE AL CENTRO IL LAVORO PARLAMENTARE. SOLO AGENDO IN SINERGIA CON TUTTI I SOGGETTI COINVOLTI POSSIAMO RAGGIUNGERE OBIETTIVI AGENDA 2030”.

E’ importante, per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030, mettere al centro il lavoro parlamentare e al contempo agire in sinergia con il Governo; condivido in pieno le parole del Presidente della Camera Roberto Fico che, stamattina, intervenendo alla Settima Conferenza dei presidenti dei Parlamenti del G20, ha affermato quanto sia fondamentale assicurare a tutti gli esseri umani l’accesso ai servizi igienici, sanitari, all’acqua e ad un’educazione di qualità. Solo con un cambiamento urgente delle politiche e con una partecipazione attiva di tutti i soggetti coinvolti, possiamo raggiungere gli Obiettivi dell’Agenda 2030 nei tempi concordati in sede Onu” ha dichiarato Maria Edera Spadoni Presidente del Comitato Permanente sull’Attuazione dell’Agenda 2030 e gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile

leggi tutto
AGENDA 2030. PRESIDENTE SPADONI: PREOCCUPAZIONE PER I DATI EMERSI NEL RAPPORTO REDATTO DALL’ASVIS. TEMPI PER INVERTIRE LA ROTTA SEMPRE PIU’ STRINGENTI

AGENDA 2030. PRESIDENTE SPADONI: PREOCCUPAZIONE PER I DATI EMERSI NEL RAPPORTO REDATTO DALL’ASVIS. TEMPI PER INVERTIRE LA ROTTA SEMPRE PIU’ STRINGENTI

Sono preoccupata per i dati emersi nel rapporto redatto dall’Asvis. Il nostro Paese fa fatica a raggiungere alcuni dei parametri definiti dall’Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile, sottoscritta il 25 settembre 2015 da 193 Paesi delle Nazioni Unite. I tempi per invertire la rotta sono sicuramente sempre più stringenti; ma sono ottimista sul fatto che, con un cambiamento urgente delle politiche e con una partecipazione attiva di tutti i soggetti coinvolti, possiamo raggiungere gli Obiettivi dell’Agenda 2030 nei tempi concordati in sede Onu.

leggi tutto

ULTIME DAI SOCIAL


Festival dello Sviluppo Sostenibile: @Montecitorio ha mostrato grande attenzione agli Obiettivi dell’ #Agenda2030, nella consapevolezza che il loro perseguimento richiede una modifica delle politiche pubbliche, delle strategie d'impresa e dei nostri stili di vita. #stiamoagendo https://t.co/KlSUN4iJco

Festival dello Sviluppo Sostenibile: lotta alla povertà e alle disuguaglianze, riconversione ecologica, parità di genere, emancipazione delle donne, superamento dei divari culturali e digitali, difesa dello Stato di diritto: rimangono i nostri obiettivi prioritari. @ASviSItalia https://t.co/L5slTCPuU1

Festival dello Sviluppo Sostenibile: l’ambizione di costruire società più giuste ed eque, rispettose dell’ambiente, è parte integrante di tutte le politiche pubbliche ed ogni livello istituzionale, dal piccolo comune all’UE, sino ai più alti consessi internazionali. @ASviSItalia https://t.co/nvrd2YuyV9

#panchinerosse

LA CAMERA PROMUOVERÀ PROGETTO PANCHINE ROSSE CONTRO VIOLENZA SULLE DONNE E CAMPAGNA SENSIBILIZZAZIONE AGENDA 2030

Grazie all’approvazione del mio ordine del giorno, la Camera parteciperà al progetto «panchine rosse» che si pone l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sul tema della #violenzasulledonne.
Questo progetto è stato vincitore del bando indetto nel 2017 dal Ministero delle Pari Opportunità e consiste nel dipingere di rosso alcune panchine dislocate nei parchi e nelle vie delle città e delle periferie d’Italia in ricordo delle donne vittime di femminicidio. 

Tutte le panchine riportano il numero nazionale antiviolenza 1522.
Oltre a far riflettere, vogliono essere uno strumento utile per indicare, a chi ne avesse bisogno, come iniziare un percorso di fuoriuscita dalla violenza.
La Camera ha trasformato una delle panchine presenti nel cortile di Palazzo Montecitorio in una panchina rossa.

Soldi che ho restituito ai cittadini fino a oggi

%

Percentuale delle presenze in Parlamento e missioni

Noi del @movimento5stelle abbiamo sempre restituito ai cittadini parte del nostro stipendio e riteniamo utile contribuire a sostenere il nostro sistema sanitario nazionale con l’acquisto di attrezzature utili ai reparti di terapia intensiva.

–Maria Edera Spadoni

 

600 milioni di euro per bonus bebè e asili nido. Altro obiettivo raggiunto dal Movimento 5 stelle. Un aiuto concreto alle famiglie.

–Maria Edera Spadoni

750 milioni di euro è il totale di quello che abbiamo già restituito ai cittadini. Nel corso della Legislatura restituiremo ancora più di! Noi del Movimento 5 Stelle continueremo a lottare in nome della giustizia sociale. Il taglio dei costi della politica è un esempio importante e ha un grande valore.

–Maria Edera Spadoni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Ricevi tutti gli aggiornamenti e le novità esclusive!

I migliori post
Le notizie più interessanti
Video e Interviste da non perdere
E tanto altro ancora!

1522

Nel 2019, grazie all’approvazione all’unanimità
del mio ordine del giorno
al bilancio della Camera dei Deputati,
è stata dipinta di rosso una delle panchine
presenti nel cortile di Palazzo Montecitorio
e su di essa affissa una targa
che riporta il numero nazionale antiviolenza 1522.