ATTIVITA’ PARLAMENTARE

Risorse Fondo pari opportunità, Spadoni (M5S): presentata e cofirmata una risoluzione in Commissione Affari Sociali della collega Giulia Di Vita

  La trasparenza porta efficienza. Parliamo dei fondi destinati, e solo in parte erogati,  a favore di centri antiviolenza e case rifugio, stanziati con la legge 119 del 2013 (“sul femminicidio”) e la stabilità 2016 per incrementare il Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità. “Da una mappa realizzata dall’ong Action Aid (http://www.donnechecontano.it/) vediamo che solo per dieci amministrazioni è possibile consultare la lista delle strutture beneficiarie dei fondi. Quelli previsti per il 2015, tra l’altro, ...

Continua »

Un Governo a Cinque Stelle… Tanti auguri!

    Un altro anno è passato. Ringrazio chi ci ha supportato in questo 2015 che ha visto il #M5S in costante crescita. Ringrazio gli attivisti, sempre presenti, e i sostenitori. Ringrazio i collaboratori della Commissione Affari Esteri Alessandro, Vito, Augusto, Carmen, Selena, Sara, Carlo e Marco. Dietro di noi ci sono persone costantemente al lavoro per permetterci di fare quello che facciamo. Sono nell’ombra ma sono indispensabili. Grazie! Ringrazio le mie preziosissime collaboratrici, Flavia e Consuelo, per tutto il lavoro che hanno ...

Continua »

Odg Spadoni (M5S) in stabilità: maggiori risorse affinché i processi si svolgano presso le sedi di naturale competenza.

La Camera, premesso che : è incardinato innanzi al Tribunale di  Reggio Emilia il processo di ‘Ndrangheta con 236 imputati, a 54 dei quali la Dda ha contestato l’associazione a delinquere di stampo mafioso; tuttavia, come di recente riportato dalle fonti di stampa, il presidente del tribunale di Reggio Emilia, Francesco Maria Caruso, ha pubblicamente manifestato l’insussistenza di adeguate strutture che garantiscono l’efficiente e, soprattutto, sicuro svolgimento del processo, avanzando una richiesta di intervento al Ministro della Giustizia per la predisposizione ...

Continua »

Spadoni (M5S), codice rosa: “Anche il Movimento Cinque stelle contro l’emendamento ‪‎Giuliani‬”

L’emendamento proposto dalla deputata Pd Fabrizia Giuliani alla legge di stabilità che introduce i codici rosa in tutti gli ospedali italiani è stato approvato dalla commissione bilancio Camera lo scorso 15 dicembre. “Questa mattina si sono riunite qui a Roma numerose associazioni per discuterne e per ribadire la loro opposizione. Anche il Gruppo che rappresento condivide il loro pensiero e per questo abbiamo votato contro l’emendamento” sostiene Maria Edera Spadoni del Movimento 5 Stelle. “In quanto delegata del Consiglio d’Europa e ...

Continua »

11 dicembre, Lussemburgo: Meeting of the Chairpersons of the Committees on Development

Si è da poco concluso l’incontro con i presidenti delle commissioni parlamentari sviluppo e cooperazione a Lussemburgo a cui ho partecipato.   Alcuni punti toccati: – l’accordo tra l’Unione Europea e la Turchia: sono stati stanziati ben 3 miliardi per la gestione dei rifugiati sul territorio turco. Quale saranno le modalità di coordinazione delle risorse?   -gestione e situazione del campo rifugiati Tabarey-Barey in Niger per la crisi in Mali: Hamadou Konaté, Ministro responsabile della solidarietà e dell’azione umanitaria del Mali, ...

Continua »

Spadoni (M5S), Parigi: riunione Commissione EGA del Consiglio d’Europa

Mi trovo a Parigi alla riunione della Commissione Equality and Non-Discrimination del Consiglio d’Europa. Ho riportato i risultati principali della mia visita di indagine in Finlandia dello scorso mese sulla raccolta dati sulla violenza di genere. Qui di seguito il mio report nel dettaglio: Incontri con i rappresentanti del Ministero per gli Affari Sociali e la Salute, il Ministero della Giustizia, la Direzione della polizia nazionale, i membri della delegazione finlandese del Consiglio d’Europa e un membro del Committee on ...

Continua »

Spadoni (M5S), risoluzione in Commissione Affari esteri sui programmi UNODC in Iran

  DEPOSITATA una risoluzione in Commissione Affari esteri e comunitari sui programmi UNODC in Iran. La Repubblica islamica dell’Iran ha condannato a morte più di 500 persone per reati legati alla droga nel 2015, secondo i dati raccolti da Iran Human Rights. L’Italia ha contribuito con più di 2 milioni di euro ai programmi per la lotta al narcotraffico, gestiti dall’Unodc  (United nations on drug and crime), che sostengono l’arresto di trafficanti di droga in Iran. Il programma ha permesso ...

Continua »

Spadoni (M5S), Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: “Siamo contro le solite parole di circostanza. Celebriamo questa ricorrenza con i fatti”

  Oggi, 25 novembre, è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.   Riporto con l’occasione un fatto concreto, non le solite parole di circostanza, per ricordare nel migliore dei modi questa giornata. Si tratta di una GRANDE VITTORIA: l’esenzione del ticket sanitario in tutto il Piemonte per le donne vittime di violenza. E’ quanto prevede una mozione a 5 STELLE sottoscritta da tutti i gruppi consiliari ed approvata ieri all’unanimità dal Consiglio regionale del Piemonte. Finalmente la politica piemontese ha dato ...

Continua »

Spadoni (M5S) su Tagadà – La7: “Siamo contro i bombardamenti in Siria. Pensiamo alla sicurezza interna”

    Dal 2001 sono stati impiegati 4 mila miliardi di dollari per contrastare il terrorismo e le sigle terroristiche si sono moltiplicate. A gennaio, dopo gli attentati alla sede di Charlie Hebdo, ho presentato una mozione sui foreign fighters. Uno dei punti principali è sollecitare l’iter della direttiva UE sul passenger name record (PNR): bisogna assolutamente verificare gli spostamenti di tutti cittadini. I terroristi hanno anche la cittadinanza europea: implementiamo la sicurezza interna e non tagliamo i fondi alle forze ...

Continua »

Spadoni (M5S): “Il nostro paese con il Giubileo alle porte rischia di diventare il primo bersaglio dei fondamentalisti”.

Ritiriamo il nostro contingente dall’Afghanistan. Ogni soldato mandato in un’inutile missione all’estero è un uomo in divisa in meno che sorveglia il nostro territorio. In Parlamento dallo scorso gennaio è depositata la mia mozione relativa ai combattenti stranieri, i foreign terrorist fighters. Sono assolutamente in linea con il pensiero del procuratore capo Grandinetti quando afferma che, contro il terrorismo è fondamentale il coinvolgimento di tutti  e conoscere approfonditamente la situazione del proprio territorio. Ma la politica, in primis, deve assumersi ...

Continua »