COMUNICATI

Maria Edera Spadoni (M5S): sul drammatico caso delle spose bambine

  Il mio intervento in Aula relativo al drammatico caso delle SPOSE BAMBINE: fino a quando verranno negati i diritti fondamentali alle bambine, alle adolescenti e più in generale alle donne il cambiamento che auspichiamo non sarà possibile! Dobbiamo lavorare sull’ empowerment delle ragazze per renderle consapevoli e dell’ importanza dell’avere anche ruoli diversi, non solo quello di moglie. Ormai questo fenomeno, insieme a quello delle mutilazioni genitali è globale, coinvolge anche l’ Europa e l’ Italia in seguito ai flussi ...

Continua »

Maria Edera Spadoni (M5S): sull’ esame dl missione Eumavfor Med

  Il mio intervento  in Aula relativo all’esame del Dl missione volto ad assicurare la partecipazione italiana all’operazione militare dell’Unione Europea nel Mediterraneo centro meridionale. Questa operazione militare ha l’obiettivo di smantellare le reti del traffico e della tratta degli esseri umani nel Mediterraneo: ma questo pattugliamento dei nostri mari non porterà alla soluzione effettiva di tale problema. Noi, intesi come Paesi occidentali, stiamo attuando l’espropriazione delle terre in Africa e ci stiamo appropriando delle loro risorse; sono assolutamente convinta ...

Continua »

La dinastia dei Coffrini, sindaci di Brescello, contro l’ex vigile urbano Ungaro Donato

Una sentenza della Suprema Corte di Cassazione stabilisce che l’ex sindaco di Brescello , Comune della Provincia di Reggio Emilia, Ermes Coffrini -padre dell’attuale sindaco Marcello Coffrini- ha licenziato ingiustamente il vigile Ungaro Donato. Ora il figlio Marcello, tanto attento a considerare Francesco Grande Aracri -boss condannato in via definitiva per mafia nel 2008, soggetto a regime di sorveglianza speciale e considerato il punto di riferimento dell’ndrangheta in Emilia – una persona gentile ed educata, nel procedimento davanti a un giudice sembra aver già fatto ...

Continua »

Maria Edera Spadoni (M5S): Il PD salva Azzolini. Vergogna!

Il mio intervento in Aula dopo che il PD ha salvato il senatore AZZOLINI (NCD) dall’ arresto. VERGOGNATEVI!!! ” Come posso io chiedere a questa maggioranza che ha deciso proprio in questo momento nell’altro ramo del Parlamento di votare NO all’arresto del senatore Azzolini – indagato per bancarotta fraudolenta, che nell’intercettazione diceva: “Da oggi in poi comando io, se no vi piscio in bocca”- chiedere una riformulazione a favore di un nostro emendamento dove si richiede trasparenza? Non chiedo niente, ...

Continua »

Maria Edera Spadoni (M5S): Atti gravissimi a Reggio Emilia.

“Se le indagini stabiliranno che si è trattato di un avvertimento, voglio dire a quei DELINQUENTI, a quella FECCIA che crede di poter fare il bello e il cattivo tempo nel mio territorio che NON CI FANNO PAURA e che troveranno nella POLITICA ONESTA un’opposizione strenua all’OMERTA’ che vorrebbero instillare nella cittadinanza”. Il mio intervento in Aula dopo gli atti gravissimi dei giorni scorsi a Reggio Emilia che hanno colpito due realtà che hanno fatto della legalità la propria bandiera. ...

Continua »

28 luglio: ricordiamo l’eccidio delle Officine Reggiane

  Oggi, 28 luglio ricordiamo il 72 esimo anniversario dell’eccidio delle Officine Reggiane: in questa giornata, a seguito di una direttiva del governo Badoglio, l’esercito sparò su una folla di manifestanti che chiedevano la fine della guerra, uccidendo nove operai delle Officine Reggiane e ferendo oltre 50 persone. Operai, tecnici ed impiegati avevano una precisa idea in mente: quella di lasciare lo stabilimento e sfilare per le vie cittadine chiedendo la fine della guerra nonostante il divieto della direzione e ...

Continua »

Atti gravissimi a Reggio Emilia: il M5S esprime solidarietà al Centro studi sulle mafie e alla Coop Cattolica di costruzioni

Spetta alle Forze dell’ Ordine il compito di fare piena luce sulle vicende gravissime che hanno colpito il nostro territorio; è troppo presto ancora per sbilanciarsi, questi fatti possono rispondere alla logica del mero vandalismo come invece nascondere la pericolosa mano della criminalità organizzata. Fatto sta che non è un caso che siano state colpite due realtà che fanno della legalità la propria bandiera: la prima è il Centro di documentazione che ha l’obiettivo di informare i cittadini sul fenomeno del ...

Continua »

Spadoni (M5S): “Stabilizziamo subito i Vigili del Fuoco discontinui. Particolare attenzione alle Unità cinofile”

M5S: STABILIZZIAMO SUBITO I VIGILI DEL FUOCO DISCONTINUI. DEPOSITATA IN PARLAMENTO LA PDL DI COZZOLINO. PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE UNITA’ CINOFILE, LA LORO PRECARIETA’ NON E’ TOLLERABILE. La precarietà in cui versano i Vigili del Fuoco discontinui non è assolutamente tollerabile.  Nel mio intervento in Aula mi soffermo in particolare sulle problematiche che vivono le Unità cinofile. Il nostro Paese -colpito duramente da terremoti, frane, alluvioni, trombe d’aria- a causa della precarietà in cui versa la componente discontinua non ha risorse sufficienti per ...

Continua »

Grazie a USB Reggio Emilia e mia interrogazione parlamentare, assunti 27 lavoratori precari ATA

E’ con immensa gioia che apprendo la notizia relativa a 27 LAVORATORI PRECARI ATA in servizio nelle SCUOLE dell’ Emilia Romagna (di cui 4 Assistenti Amministrativi in servizio nella provincia di Reggio Emilia): saranno finalmente assunti a TEMPO INDETERMINATO. Questo è stato possibile grazie alla denuncia e alla tenacia dell’ USB SCUOLA di Reggio Emilia e grazie alla mia interrogazione in Parlamento. Questo a dimostrare che se c’è un’unione d’intenti e una forte volontà politica si possono raggiungere importanti risultati. ...

Continua »

Inchiesta Aemilia: avanti, colpire la ‘ndrangheta e la cosiddetta ‘zona grigia’

Apprendiamo la notizia di questa mattina in cui si attesta come i carabinieri abbiano arrestato nove persone e abbiano sequestrato beni, società e attività commerciali per oltre 330 milioni di euro nell’ambito di una nuova tranche dell’ operazione Aemilia. L’operazione Aemilia ha scoperchiato un sistema di malavitosi e, come spiegano gli inquirenti, insospettabili prestanome, tutti accusati di trasferimento fraudolento di valori. Secondo  la Procura le societàsequestrate, fittiziamente intestate a terzi, erano utilizzate come lavatrici per reinvestire i soldi della ‘Ndrangheta ...

Continua »