COMUNICATI

Ancora pura demagogia: tante parole e pochi fatti. In attesa dell’entrata in vigore della Convenzione di Istanbul

Lo scorso 28 giugno è entrato in vigore il decreto legge 92/2014, che contiene anche un’importante modifica in materia di custodia cautelare. Cosa è cambiato? L’art. 8 modifica parte dell’art. 275 del codice penale: i provvedimenti preventivi non potranno essere applicati per pene detentive non superiori a tre anni. Questa modifica riguarda quindi una vastità di reati tra cui gli atti persecutori, il cosiddetto “stalking”, ma il problema nasce quando si tratta di soggetti privi di un luogo dove scontare gli ...

Continua »

Condanna Errani: nota congiunta dei parlamentari M5S Emilia-Romagna

Condanna Errani: non bastano le dimissioni da presidente della regione, lasci anche il ruolo di commissario ricostruzione post- terremoto e si voti subito.  Di fronte alla condanna per falso ideologico del presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani, condannato nell’ambito del processo relativo al finanziamento da 1 milione di euro alla coop agricola Terremerse presieduta nel 2006 dal fratello Giovanni, non bastano le sue dimissioni da presidente della Regione”. Lo scrivono in una nota congiunta i parlamentari di Camera e Senato ...

Continua »

Cooperative: tanto per chiarire. Nessuna richiesta di riduzione delle agevolazioni e dei benefici. Vogliamo però indicatori della distribuzione indiretta di utili.

Rispondo in questo comunicato all’immediata risposta – per certi versi offensiva nei confronti miei e di tutto il M5S- dell’Alleanza Cooperative Italiane di Reggio Emilia alla notizia dell’ arrivo in Parlamento di una mozione riguardante le Cooperative. E allora, tanto per chiarire: il Movimento non è contro l’istituto della cooperazione previsto dalla nostra Costituzione e che costituisce un fondamento della libertà economica del nostro paese, in cui lo stesso M5S si riconosce. Infatti non si chiede nessuna riduzione delle agevolazioni e dei benefici previsti dalle ...

Continua »

Discarica di Poiatica: la Procura di Reggio Emilia apre un’indagine. Il M5S torna a ribadire: incentiviamo i Comuni che adottano strategie”Rifiuti zero”.  

La  Procura della Repubblica ha aperto un’ indagine sulla discarica di Poiatica: è stato sentito Alessandro Davoli in qualità di persona a conoscenza di circostanze utili ai fini delle indagini. In diversi articoli Davoli ha reso noto che la radioattività anomala della discarica è stata misurata lungo il perimetro e al suo interno. Noi come M5S abbiamo più volte  affermato  che la gestione della discarica Iren Spa di Poiatica è lo specchio di come questa società quotata in borsa stia perdendo sempre ...

Continua »

Sistema Cooperative e vuoto normativo: in arrivo in Parlamento una mozione che vuole estendere alle Cooperative parametri contabili e fiscali antielusivi.

  Il sistema delle Cooperative è da lungo tempo al centro di critiche e di polemiche per il fatto che esse godono di agevolazioni fiscali notevoli rispetto alle normali imprese. Queste agevolazioni vengono riconosciute perché le Cooperative devono essere senza scopo di lucro e avere scopo mutualistico. In molti casi il sistema delle Cooperative ha consentito a molti operai di rilevare le loro imprese ma noi del M5S – dopo le troppe segnalazioni- ci siamo posti alcuni interrogativi: siamo sicuri ...

Continua »

Approvata la risoluzione relativa alle future sfide e impegni della Ceb. Intanto l’Italia pur essendo tra i “Grandi Pagatori” ottiene zero o minimi finanziamenti

  Strasburgo– Questa settimana a Strasburgo stiamo discutendo delle sfide che attendono la Banca di Sviluppo del Consiglio d’Europa. La CEB è la più antica tra le istituzioni finanziarie internazionali europee ed è l’unica con fini esclusivamente sociali. E’ nata nel 1956 per dare una risposta alla problematica dei rifugiati: il suo raggio d’azione si è poi allargato ad altri settori, per contribuire in maniera sempre più incisiva al rafforzamento della coesione sociale in Europa. Oggi al Consiglio d’ Europa ...

Continua »

Consiglio d’Europa: emergenza migratoria e l’interventismo ad ogni costo

Sono a Strasburgo alla sessione plenaria del Consiglio d’Europa e questa mattina ero iscritta a parlare sulla risoluzione del parlamentare britannico Chope, autore della risoluzione sulla questione migrazione: “The large scale arrival of mixed migratory flows on Italian shores”. La presidente Brasseur, però, ha interrotto il dibattito. Non c’è stato il tempo di continuare con la lunga lista degli iscritti. Peccato perché tutti gli italiani hanno potuto parlare tranne me e Manlio Di Stefano. Credevo fosse importante dare la voce ...

Continua »

Politica e azzardo: Giorgetti dal Parlamento a Lottomatica?

  Eccoci di nuovo ad occuparci di Governo, politici e lobby del gioco d’azzardo. Il M5S – che da sempre denuncia i finanziamenti dei signori delle scommesse alla politica e ha fatto chiudere il think tank di Enrico Letta VeDrò- accende i riflettori su quello che potrebbe essere l’ ennesimo scandalo: un politico decide di dimettersi dalla Camera dei deputati per andare ad occupare un ruolo prestigioso da top manager in Lottomatica. Tutti i giornali del Veneto in questi giorni ...

Continua »

Operazione Nottingham: ottimo lavoro del Nucleo investigativo del comando provinciale e della Procura. Il M5S ha presentato al Governo un severo pacchetto anticorruzione.

  REGGIO EMILIA.  Nella nostra città dopo l’ inchiesta ‘Octopus’ arriva l’ Operazione Nottingham. Il lavoro dei carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale e della Procura va nella giusta direzione: sconfiggere ogni forma di corruzione. Già proprio la corruzione che, stando ai dati della Corte dei Conti, ci costa 60 miliardi d’ euro all’anno. Con conseguenze disastrose: più il tasso della corruzione cresce, più aumenta la disoccupazione, minori sono gli investimenti, più scadenti i servizi, più care le infrastrutture. ...

Continua »

Park Vittoria: nonostante l’indagine aperta dalla Procura i lavori continuano. Pronta l’ interrogazione in Parlamento

  Il parcheggio interrato denominato Park Vittoria ricavato nella piazza della Vittoria di Reggio Emilia è tuttora al centro delle polemiche in quanto considerato un’ opera costosa, dubbia, inutile e inquinante. Nei dettagli: 1. Opera costosa e inutile: i costi stimati equivalgono a 13 milioni di euro di investimento, una cifra enorme rispetto al guadagno dal momento in cui i posti auto per il parcheggio Piazza Vittoria sono 247 e finora ne sono stati opzionati pochissimi – circa 60- ed ...

Continua »