COMUNICATI

Inceneritore di Parma: Anac conferma quanto contenuto nella procedura d’infrazione Ue del 2011. Pronta in Parlamento un’interrogazione.

APPALTO INCENERITORE PARMA / INTERROGAZIONE IN PARLAMENTO ANAC CONFERMA QUANTO CONTENUTO NELLA PROCEDURA D’INFRAZIONE UE DEL 2011. SE L’ ITALIA SARA’ CONDANNATA DA BRUXELLES  SIANO I RESPONSABILI POLITICI E INDUSTRIALI DELL’OPERAZIONE INCENERITORE A PAGARE IL CONTO . L’appalto per l’inceneritore di Parma favorì Iren, violando le norme in materia di concorrenza. Lo afferma l’Autorità Nazionale Anticorruzione-ANAC pronunciandosi sull’esposto degli avvocati Allegri e De Angelis che di fatto conferma le denunce negli ultimi anni dei due legali, del Movimento 5 Stelle e dei ...

Continua »

Ringrazio tutti per la solidarietà che mi avete espresso.

Ringrazio tutti per la solidarietà che mi avete espresso. Le vostre parole mi hanno fatto sentire protetta e supportata. Non c’è niente di peggio che sentirsi isolati, o pensare che si sottovaluti o minimizzi il problema. Perché il problema, nel nostro territorio, purtroppo, esiste e rendersene conto é il primo passo per risolverlo. Ringrazio Libera per il comunicato nazionale di solidarietà. Ringrazio Corto circuito web per la vicinanza e il supporto. Come già detto più volte ai giornalisti, essere uniti nella battaglia ...

Continua »

Ignoti si avvicinano a Spadoni (M5S) a fine comizio: “Non nomini più Grande Aracri”. Sporta denuncia alle autorità competenti.

REGGIO EMILIA – 19 ottobre – Ieri all’evento nazionale sull’acqua pubblica in piazza Martiri 7 Luglio abbiamo parlato di tante cose. Io ho ricordato il pericolo delle infiltrazioni mafiose che purtroppo riscontriamo anche nel nostro territorio. Ho ricordato che i parlamentari emiliano romagnoli del Movimento 5 Stelle hanno richiesto due settimane fa le dimissioni del sindaco di Brescello (Re) Coffrini dopo le sue dichiarazioni su Grande Aracri, condannato in via definitiva per associazione a delinquere di stampo mafioso nel 2008. ...

Continua »

L’ipocrisia di 47 Stati CoE: la continua violazione dei diritti umani in Azerbaijan

Roma 16 ottobre – Alla luce della continua violazione dei diritti umani portata avanti dal presidente dell’Azerbaigian Ilham Aliyev, i deputati del MoVimento 5 Stelle delegati in Consiglio d’Europa, Maria Edera Spadoni e Manlio Di Stefano, chiedono al Comitato dei Ministri della medesima organizzazione internazionale di verificare eventuali violazioni dell’articolo 3 dello Statuto del Coe da parte del governo di Baku. “L’Azerbaijan è membro del Consiglio d’Europa ma forse pochi ricordano, o fanno finta di non sapere, che si tratta ...

Continua »

Sabato a Reggio Emilia per l’ acqua pubblica.

SBLOCCA ITALIA: SPADONI (M5S). OGGI E DOMANI IN PIAZZA A MONTECITORIO CON  COMITATI E ASSOCIAZIONI,  SABATO A REGGIO PER L’ACQUA PUBBLICA – IL PROGRAMMA    ROMA, 15 ottobre 2014 – Al fianco dei Comitati e Associazioni contro lo #sfasciaitalia (Sblocca Italia) di Renzi e Delrio . Dopo una conferenza in comune all’interno di Montecitorio, con altri parlamentari del Movimento 5 Stelle siamo scesi in piazza a Montecitorio al fianco delle oltre 180 associazioni da Greenpeace a Wwf, Legambiente, Comitati Acqua ...

Continua »

18 ottobre a Reggio Emilia evento nazionale pro acqua pubblica.

ACQUA PUBBLICA A RISCHIO CON LO “SFASCIA ITALIA” DI RENZI:  “DA NAPOLI A REGGIO EMILIA  IL PROVVEDIMENTO DEL GOVERNO RENDEREBBE IMPOSSIBILI I PROCESSI DI RIPUBLICIZZAZIONE” Il 18 ottobre manifestazione M5S a Reggio Emilia capitale del SI al referendum del 2011 Lo “sblocca Italia” di Renzi e Delrio va contro il referendum del giugno 2011 che sancì la chiara volontà dei cittadini italiani di ripubblicizzare l’acqua. “Il provvedimento del governo – ha spiegato Federica Daga, parlamentare del Movimento 5 Stelle in ...

Continua »

‘Ndrangheta: Brescello; Spadoni (M5S), vicenda imbarazzante

(ANSA) – BOLOGNA, 8 OTT – “La vicenda che riguarda il sindaco di Brescello Coffrini sta diventando sempre più grave e a tratti imbarazzante: siamo di fronte a un sindaco che spende parole benevole nei confronti del condannato per mafia Grande Aracri, che cerca di giustificarsi dopo le accuse fingendosi in buonafede e che non si dimette nonostante il gruppo parlamentare M5S Emilia Romagna lo chieda a gran voce”. Lo sostiene, a proposito della vicenda che riguarda il sindaco di ...

Continua »

Incontro con Roberti, Procuratore Nazionale Antimafia. Qui di seguito il mio intervento.

“Dai vostri discorsi ho sentito parlare di corruzione nella pubblica amministrazione, uomini e donne delle istituzioni corrotte; questo è un problema. Le istituzioni, come diceva il Procuratore Nazionale Antimafia Roberti, devono avere un ruolo fondamentale affinché i cittadini non si sentano soli. Se le Istituzioni sono assenti i cittadini  non trovano chiaramente quell’ appoggio e quel sostegno che le istituzioni stesse dovrebbero garantire. Confermo che da parte del mio gruppo, sia a livello comunale che nazionale, c’ è sempre stato ...

Continua »

CONSIGLIO D’EUROPA, SPADONI (M5S): “IL GREVIO VERRA’ FORMATO NEL 2015. MI AUSPICO CONCRETI CAMBIAMENTI”

STRASBURGO 1 OTT – Ieri  alle 14 si è riunito in Consiglio d’Europa il Parliamentary Network women free from violence, insieme al Committee on Equality and Non-Discrimination di cui fa parte e a cui ha partecipato la deputata M5S Maria Edera Spadoni. “Abbiamo discusso dell’entrata in vigore della Convenzione di Istanbul e soprattutto del Gruppo di esperti sulla lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica (Grevio)”.Il GREVIO, previsto dall’art. 66 della Convenzione, sarà costituito da esperti indipendenti, ...

Continua »

Iren: il M5S presenta contemporaneamente tre interrogazioni, sia in Parlamento che al Sindaco di Reggio Emilia.

Le vicende relative a IREN coinvolgono una molteplicità di interessi che potrebbero essere in contrasto. Gli azionisti si aspettano dividendi adeguati, come indicato anche nella mission del Gruppo Iren. La politica esprime gli amministratori e quindi spartisce potere e poltrone.   I cittadini si aspettano che i beni comuni vengano gestiti in maniera efficace ed efficiente nel rispetto dell’ambiente e delle loro necessità e con l’applicazione di tariffe che non vengano continuamente aumentate per coprire inefficienze di gestione e investimenti ...

Continua »