RASSEGNA STAMPA

Ciao Don Pietro Pattacini, che la Terra ti sia lieve.

Don Pietro se n’è andato, e con lui parte della mia infanzia. Ricordo quando era parroco a Pecorile nei primi anni ‘80. Io una bambina che andava a trovare il nonno e lui, con lo stesso sorriso, la barba lunga e i capelli arruffati di sempre. Una di quelle figure che nella mia mente di bambina immaginavo immortali. Perché Don Pietro sarebbe sempre rimasto lì, tra la chiesa, il campetto di calcio e l’aia dove si fa tutti gli anni ...

Continua »