Aemilia, M5S: “Lo Stato tuteli Donato Ungaro, l’attenzione contro la mafia resti alta”

“Donato Ungaro è vittima di un’ingiustizia”. Lo affermano la Vice Presidente della Camera Maria Edera Spadoni, i Senatori del MoVimento 5 Stelle Maria Laura Mantovani e Gabriele Lanzi. Mantovani è la prima firmataria di un’interrogazione, sottoscritta anche da Lanzi, presentata ai Ministeri dell’Interno e della Giustizia. “L’ex vigile urbano di Brescello ha denunciato episodi di malaffare nel 2001, 14 anni prima dell’inizio del processo Aemilia, e ha subito diverse intimidazioni per le sue denunce sui prelievi di sabbia e le ...

Continua »

Infrastrutture, M5S: Ottima notizia 782 mila euro alla citta’ di Reggio Emilia per la progettazione di opere

Reggio Emilia, 21 DIC – “Ieri il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha trovato l’intesa per due decreti che stanziano 200 milioni di euro su più anni per la progettazione di interventi infrastrutturali da parte di enti locali. Un’ottima notizia per la nostra Regione e più in particolare per la città di Reggio Emilia. Infatti, grazie ai 110 milioni di euro destinati ai progetti di fattibilità di Piani urbani per la mobilità sostenibile (Pums) e ai progetti relativi a ...

Continua »

M5S, in Piazza a Reggio e altri 5 Comuni per presentare legge “Spazza Corrotti” ai cittadini

REGGIO- 21 DICEMBRE- Un Natale all’insegna della lotta alla corruzione facendo informazione per i cittadini reggiani sulla nuova legge Bonafede. Il MoVimento 5 Stelle scende nelle piazze di Reggio, Correggio, Cavriago, Novellara, Reggiolo, Sant’Ilario e Albinea in questo fine settimana per illustrare ai cittadini la nuova norma anti-corruzione “Legge Spazzacorrotti”, un provvedimento fortemente voluto dal MoVimento 5 Stelle per contrastare in modo serio il fenomeno della corruzione”, lo annunciano i deputati e i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle. “Si ...

Continua »

Un po’ di chiarezza su riapertura punti nascita e su quello che è stato fatto dal Movimento 5 Stelle da giugno ad oggi.

Un po’ di chiarezza su riapertura punti nascita e su quello che è stato fatto dal Movimento 5 Stelle da giugno ad oggi. A giugno 2018 a Castelnovo Ne’ Monti ho sottoscritto, come #M5S, un appello dei comitati che lottano per la riapertura del punto nascita. Le richieste contenute sono 3: 1)Che la Regione Emilia Romagna si prenda carico del problema che si è creato e faccia ciò che le spetta, che è anche quello che la normativa per la deroga ...

Continua »

Punti nascita, Spadoni e Ascari (M5S): “Il Ministero della Salute conferma che la riapertura spetta alla Regione. Basta scuse, serve la volontà politica”

  “Il Ministero della Salute non può riaprire i punti nascita, la Regione sì”. Lo ricordano la Vice Presidente della Camera Maria Edera Spadoni e la Deputata del MoVimento 5 Stelle Stefania Ascari a margine dell’incontro odierno nella sede ministeriale. “Il Ministero ha confermato categoricamente che la riapertura dei punti nascite non rientra tra le sue competenze – ribadiscono Spadoni e Ascari – ma deve essere la Regione Emilia-Romagna ad avanzare la richiesta per la riapertura dei punti nascita in ...

Continua »

La Legge Spazzacorrotti

“LEGGE SPAZZACORROTTI” LEGGE DELLO STATO APPROVATA IL 18 DICEMBRE 2018   INTRODUZIONE   Il 13 dicembre la Legge Spazzacorrotti, frutto della riforma proposta dal Ministro Bonafede e dal Governo, è stata approvata anche al Senato dopo il primo voto della Camera  L’emendamento sul peculato che è stato approvato alla Camera è stato un incidente di percorso, causato dalla votazione segreta. Al Senato lo abbiamo subito cancellato. Sui temi della legalità e della trasparenza non si scherza. Adesso il testo è ...

Continua »

Ciao Don Pietro Pattacini, che la Terra ti sia lieve.

Don Pietro se n’è andato, e con lui parte della mia infanzia. Ricordo quando era parroco a Pecorile nei primi anni ‘80. Io una bambina che andava a trovare il nonno e lui, con lo stesso sorriso, la barba lunga e i capelli arruffati di sempre. Una di quelle figure che nella mia mente di bambina immaginavo immortali. Perché Don Pietro sarebbe sempre rimasto lì, tra la chiesa, il campetto di calcio e l’aia dove si fa tutti gli anni ...

Continua »