Tag Archives: M5S

L’ 80% dei fondi destinati alla violenza contro le donne va al FNPS: depositata in Parlamento un’interrogazione

Il 1 agosto è entrata  in vigore la Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica, meglio conosciuta come Convenzione di Istanbul. L’Italia è stata tra i primi paesi europei a fare propria la Convenzione, ratificandola con la legge 27 giugno 2013, n. 77. Se andiamo ad analizzare il riparto dei fondi destinato alla violenza contro le donne stanziati dalla famosa legge contro il femminicidio (L. 119/2013) notiamo che ...

Continua »

#PERCESSAREILFUOCO

  “La Striscia di Gaza somiglia sempre più all’anticamera dell’inferno. Al buio, senz’acqua, sotto bombardamenti continui, con i cadaveri sotto le macerie e senza nessun posto dove poter fuggire. Il mondo assiste attonito, i leader dei principali Paesi esprimono sconcerto. A parte ovviamente Renzi, che è andato fino in Egitto a perorare la causa del soldato israeliano catturato e non ha speso neppure una parola per Gaza. Memoria selettiva. Bisogna fare qualcosa, dicono tutti. Si, ma cosa? Il M5S qualche ...

Continua »

Risposta del Governo insoddisfacente: altra interrogazione a risposta scritta al Ministro Mogherini

Questa mattina ho depositato un’altra interrogazione a risposta scritta al Ministro Mogherini relativa al precedente atto di sindacato ispettivo (n. 4-03793) al quale è giunta risposta lo scorso 21 luglio. Tra le varie domande chiedevo quali mansioni il personale di ruolo riveste nella Direzione Generale per la Cooperazione allo sviluppo (DGCS) e all’estero. La risposta è stata davvero molto vaga… Fare un atto di sindacato ispettivo significa avviare un’indagine su una questione per ottenere chiarezza e informazioni precise. Questo non ...

Continua »

Operazione Octopus: continua l’ ottimo lavoro della Guardia di finanza di Reggio Emilia e dei carabinieri. Ma per il Governo Renzi le priorità sono altre.

Reggio Emilia- L’inchiesta “Octopus” condotta da carabinieri e Guardia di finanza di Reggio Emilia sulla maxi frode fiscale continua e procede senza sosta: l’ operazione ha permesso di rilevare un giro enorme di fatture false. L’obiettivo era chiaro: abbattere l’imponibile e pagare meno tasse del dovuto. La cosa allarmante è che quest’inchiesta si sta allargando sempre più, sempre più persone vengono coinvolte: questo a significare che non c’è più tempo. Non dimentichiamo inoltre che il pericolo della criminalità organizzata aleggia soprattutto in queste situazioni; dopo ...

Continua »

Casello sull’A1 all’altezza della stazione AV Mediopadana di Reggio, M5S: favore ai costruttori

Il Movimento 5 Stelle di Reggio, dopo aver a lungo battagliato sulla costruzione della stazione ferroviaria AV Mediopadana, ha messo ora nel mirino un’altra infrastruttura che, nei piani del Comune e di Società Autostrade, dovrebbe aiutare la stazione dell’alta velocità a “ingranare” e ad essere meglio servita soprattutto per chi proviene dai territori circostanti, in primis quelli di Parma e Modena: il casello autostradale sull’A1. Per la deputata reggiana M5S Maria Edera Spadoni, infatti, i dati resi noti da Rfi ...

Continua »

Decreto-legge 26 giugno 2014, n. 92. Continuiamo con la demagogia!

      Intervento in aula sul decreto-legge 26 giugno 2014, n. 92, recante disposizioni urgenti in materia di rimedi risarcitori in favore dei detenuti e degli internati che hanno subito un trattamento in violazione dell’articolo 3 della convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, nonché di modifiche al codice di procedura penale e alle disposizioni di attuazione, all’ordinamento del Corpo di polizia penitenziaria e all’ordinamento penitenziario, anche minorile.

Continua »

La Mediopadana e le sue problematicità. I dati del Rfi sono chiari e intanto continua il progetto per costruire il nuovo casello.

Da pochi giorni sono stati resi noti i dati da Rfi: i treni  Alta velocità di Trenitalia e Italo che ogni giorno fanno sosta sono solo 32 per una media circa di 46 persone per convoglio. La Mediopadana -costata ben 79 milioni di euro- è ben lontana dalle aspettative avanzate dal Pd al momento della presentazione del progetto. Il M5S ha sempre denunciato le problematicità della Mediopadana legate allo sviluppo informe dell’area nord di Reggio; questo manufatto architettonico,  che accoglie pochi passeggeri, è costato caro ai cittadini. ...

Continua »