Dissesto Idrogeologico: M5S, piano della Regione 90% finanziato grazie al piano ‘Proteggi Italia’ di Conte e Costa

Zanichelli, Spadoni, Mantovani (M5S): Bonaccini sia umile e riconosca i meriti di Governo del Movimento 5 Stelle

REGGIO EMILIA – 19 MARZO – “Il Governo Conte con il provvedimento ‘Proteggi Italia’ fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle con i Ministri Costa e Lezzi vara un piano per la sicurezza del territorio e contro il dissesto idrogeologico che stanzierà 11 miliardi per i prossimi anni e subito la Regione Emilia-Romagna parte con un maxi-piano a soli 20 giorni dal provvedimento targato 5 Stelle dove il 90% delle prime risorse annunciate per il piano regionale sono quelle messe a disposizione dal nostro governo”, lo dichiarano i parlamentari del Movimento 5 Stelle.

Davide Zanichelli, Carlo De Girolamo, Gabriele Lanzi, Maria Edera Spadoni, Stefania Ascari, Maria Laura Mantovani, Michela Montevecchi, Alessandra Carbonaro, Marco Croatti.

“Siamo contenti che la nostra Regione abbia immediatamente colto gli stimoli e soprattutto i finanziamenti messi a disposizione da parte del Governo del Cambiamento a guida Giuseppe Conte con questo provvedimento targato Movimento 5 stelle”, continuano i pentastellati.

“Al presidente della Regione Bonaccini chiediamo un po’ di umiltà nel riconoscere i nostri meriti, perché se questi cantieri verdi finalmente partiranno è perché c’è un Governo ed un movimento politico, il Movimento 5 Stelle che crede in queste priorità”, continuano i 5 stelle.

“In settimana inoltre avrà risposta su altre opere che interessano il territorio al termine dell’analisi costi-benefici che è la bussola anti-spreco che ogni Governo dovrebbe avere”, concludono i 5 stelle.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Inserire tutti i campi obbligatori *

*