Indagine incarichi irregolari M5S, accolte nostre denunce del 2016 fuori i nomi dei 18 dirigenti indagati, Vecchi e Delrio non hanno nulla da dire? Ora accesso agli atti per vedere a chi andarono i 12 milioni di euro in incarichi.

REGGIO EMILIA 22 FEBBRAIO – Era il 2016 quando i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle Alessandra Guatteri ed Ivan Cantamessi denunciarono e poi presentarono due esposti alla Corte dei Conti sugli incarichi del Comune di Reggio Emilia. Ora è necessario fare trasparenza totale sui nomi dei 18 dirigenti del Comune di Reggio indagati. Il sindaco Luca Vecchi e l’ex sindaco ora capogruppo Pd alla Camera Graziano Delrio non hanno nulla da dire? Non si sono informati su quali dirigenti del Comune che governano o hanno governato sono indagati? Nelle prossime ore, continuando una operazione trasparenza che portiamo avanti da anni, i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle di Reggio Emilia presenteranno una serie di accessi agli atti per ricevere e analizzare tutti gli incarichi conferiti dai dirigenti comunali. Parliamo di milioni di euro della collettività assegnati come ricordarono Guatteri e Cantamessi ‘con incarichi affidati senza una procedura adeguata e legittima senza avvisi pubblici e criteri trasparenti come invece avrebbe dovuto essere. Quanti milioni? Nel sito del Comune abbiamo trovato i seguenti dati : 2,7 milioni nel 2010. 1,9 nel 2011 2,5 nel 2012, 2.9 milioni per il 2013, 1,8 nel 2014 e 650.000 euro nel primo semestre 2015’. Tra il 2010 e 2015 parliamo di 12,4 milioni di euro.

Maria Edera Spadoni, parlamentare Movimento 5 Stelle Camera
Vice presidente Camera dei Deputati

Davide Zanichelli, parlamentare Movimento 5 Stelle Camera

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Inserire tutti i campi obbligatori *

*