(ANSA) – BOLOGNA, 8 OTT – “La vicenda che riguarda il sindaco di Brescello Coffrini sta diventando sempre più grave e a tratti imbarazzante: siamo di fronte a un sindaco che spende parole benevole nei confronti del condannato per mafia Grande Aracri, che cerca di giustificarsi dopo le accuse fingendosi in buonafede e che non si dimette nonostante il gruppo parlamentare M5S Emilia Romagna lo chieda a gran voce”. Lo sostiene, a proposito della vicenda che riguarda il sindaco di Brescello, la parlamentare reggiana del Movimento 5 Stelle Maria Edera Spadoni. “I carabinieri – ha detto – hanno individuato una mail in cui il sindaco sceglie, per la manifestazione a suo sostegno, lo slogan e la foto. Di fronte a questi atti gravissimi tutti noi dobbiamo sentirci corresponsabili: è fondamentale un richiamo alla responsabilità di ognuno di noi a quella che sempre più deve essere una nuova Resistenza al radicamento delle mafie nel proprio territorio”. (ANSA).