Sabato a Reggio Emilia per l’ acqua pubblica.

SBLOCCA ITALIA: SPADONI (M5S). OGGI E DOMANI IN PIAZZA A MONTECITORIO CON  COMITATI E ASSOCIAZIONI, 

SABATO A REGGIO PER L’ACQUA PUBBLICA – IL PROGRAMMA 

 

ROMA, 15 ottobre 2014 – Al fianco dei Comitati e Associazioni contro lo #sfasciaitalia (Sblocca Italia) di Renzi e Delrio . Dopo una conferenza in comune all’interno di Montecitorio, con altri parlamentari del Movimento 5 Stelle siamo scesi in piazza a Montecitorio al fianco delle oltre 180 associazioni da Greenpeace a Wwf, Legambiente, Comitati Acqua Bene Comune, No Triv, Comitato Legge Rifiuti Zero e tantissime altre che combattono contro il decreto del governo Renzi.

Un decreto folle  che facilita la cementificazione del territorio, apre “nuove porte” alla corruzione e le infiltrazioni mafiose come denunciato da Libera-Riparte il Futuro,  incentiva l’incenerimento dei rifiuti che potranno viaggiare su e giù per l’Italia punendo tutte le realtà virtuose che vogliono superare discariche e inceneritori, liberalizza di fatto le licenze per le trivellazioni del territorio e infine mette a rischio i processi di ripublicizzazione dell’acqua.

Il Movimento 5 Stelle ha presentato oltre 500 emendamenti ed un contro-piano ad hoc con idee veramente innovative: il progetto #AttivaItalia. Ma tutte le proposte a  5 stelel vengono rigettate dal PD, tanto che il presidente della Commissione Ambiente della Camera, Ermete Realacci ha contigentato i tempi di discussione con una scelta che favorirà i signori del cemento, degli inceneritori, le lobby del petrolio e le multiutility quotate in borsa come Iren ed Hera.

Contro il rischio di privatizzazione diffusa dei servizi essenziali, ad iniziare da quello idrico, il Movimento 5 Stelle scenderà in piazza sabato 18 ottobre dalle 16 in piazza Martiri del 7 Luglio a Reggio Emilia per un flash mob ed una manifestazione pubblica alla quale parteciperanno parlamentari e consiglieri comunali.

La scelta di Reggio Emilia non è casuale.  E’ la città che nel referendum del 2011 fece registrare la più alta affluenza e che a seguito di quel voto su impulso fondamentale del Comitato Acqua Bene Comune e del consigliere M5S Matteo Olivieri  ha iniziato un percorso di ripubblicizzazione del servizio idrico ora a rischio.

Reggio Emilia è anche la città dell’ ex sindaco Graziano Delrio, numero due del Governo Renzi che con questo provvedimento rischia di distruggere definitivamente i servizi pubblici in Italia.

L’assessore comunale all’ambiente Tutino, che ha portato avanti un meritorio processo di pubblicizzazione dell’acqua che il M5S ha proposto e sostenuto sin dall’indomani del referendum,  afferma che i “nostri timori sono fondati per quanto riguarda le aggregazioni ma non per il caso di Reggio Emilia”. Noi non la pensiamo così. Spiegheremo bene sabato il perchè e tutti i rischi che corriamo. Le multiutility operanti in Regione, Iren ed Hera potrebbero facilmente approfittarsi del decreto “sblocca Italia” a firma Renzi-Delrio e mettere definitivamente le mani sull’acqua che Reggio vorrebbe finalmente far tornare in mano totalmente pubblica.

Maria Edera Spadoni

cittadina alla Camera dei Deputati

Movimento 5 Stelle 

 

Allegata: Maria Edera Spadoni parla con il responsabile del Forum Acqua Bene Comune di Roma di fronte a Montecitorio. 

 

PROGRAMMA SABATO 18 OTTOBRE A REGGIO EMILIA STOP #SFASCIA ITALIA ATTIVA L’ACQUA PUBBLICA!

Ore 12 – sala commissioni Comune di Reggio Emilia – conferenza stampa con la partecipazione di Federica Daga e Maria Edera Spadoni M5S Camera,Norberto Vaccari, capogruppo M5S Comune di Reggio Emilia, Giulia Gibertoni candidata presidente M5S Regione Emilia-Romagna,  Matteo Olivieri ex consigliere comunale M5S.

 

Ore 16 – 18 Flash Mob di fronte alla fontana del “Valli” di Reggio Emilia  e agorà con i cittadini in piazza Martiri 7 Luglio -: Stop # sfasciaitalia, Attiva l’Acqua pubblica. Con la partecipazione di parlamentari M5S: Federica Daga, Maria Edera Spadoni, Danilo Toninelli, Michele Dell’Orco, Giulia Sarti, Vittorio Ferraresi, Giulia Gibertoni, candidata presidente M5S Regione Emilia-Romagna, consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Inserire tutti i campi obbligatori *

*